Consegna de “L’occhiale delle Dolomiti” ai giocatori della Lazio

Ago 17, 2019

Grandi emozioni nel municipio di Auronzo di Cadore
tra i giocatori della S.S. Lazio e la Borca Centri Ottici.

 

Collezione dedicata e personalizzata.

Consegna del “L’occhiale delle Dolomiti” ai giocatori e dirigenti della Lazio
in ritiro ad Auronzo di Cadore.
La Borca Centri Ottici ha portato le Tre Cime di Lavaredo alle aquile
augurando loro di volare in alto.

I primi a ricevere “L’Occhiale delle Dolomiti”, sono stati i giocatori della Lazio che fino al 27 luglio hanno sostenuto, per il 12esimo anno consecutivo, il loro ritiro pre-campionato in riva all’Ansiei.
“Per loro abbiamo realizzato una linea speciale di colore nero con inserti bianco e celesti – spiegano Roberta e Gianni Borca – e nell’astina abbiamo personalizzato l’occhiale con il nome e cognome del singolo giocatore e il logo della società”.

“L’Occhiale delle Dolomiti” è fatto interamente in Cadore e impreziosito da un frammento delle Dolomiti, che quest’anno festeggiano i 10 anni dalla proclamazione di Patrimonio dell’Unesco.
L’omaggio è stato molto apprezzato anche per l’unicità: la pietra delle Tre Cime di Lavaredo, il forte legame della Lazio con questo territorio, quell’aquila – simbolo della società calcistica e sinonimo di montagna – che vola sulle
nostre Dolomiti”.
L’occhiale è stato consegnato durante la presentazione della squadra, nel municipio di Auronzo di Cadore alla presenza di giornalisti, tv, radio e tifosi.

In evidenza

advertisement
preloader